Pagine

mercoledì 9 marzo 2011

Scegliamo la macchina fotografica - parte 1

Chiunque sia prossimo all'acquisto di una macchina fotografica, sia essa digitale o analogica, si pone la domanda: "inquadra-e-scatta" o reflex?
I fattori che possono influire nella scelta sono tantissimi ma è bene stilare una lista delle caratteristiche davvero importanti su cui riflettere al momento dell'acquisto.

Fotocamere "inquadra-e-scatta", le compatte

Per chi utilizza la macchina fotografia per foto ricordo o scattate in famiglia, al 90% una macchina fotografica compatta sarà perfetta. 
Quasi tutte le macchine compatte possiedono impostazioni automatiche che permettono di ottenere buoni risultati anche a chi è completamente digiuno di fotografia e/o poco portato all'utilizzo di apparecchiature elettroniche.
I modelli più avanzati sono dotati anche di comandi manuali, per chi vuole ampliare i propri orizzonti fotografici ma ancora non se la sente di passare al sistema reflex.
Foto scattata con Canon Powershot A720IS
Alcune indicazioni di massima:
  • il sensore deve essere di almeno 5 megapixel, per stampare tranquillamente in formato 20x30. Ormai questo problema non esiste dato che la compatta più economica ha almeno 8 Megapixel (avere 15 megapixel su una compatta può risultare inutile se non controproducente: si avranno file più grandi da elaborare e la macchina impiegherà più tempo ad essere nuovamente disponibile per lo scatto)
  • puntate sullo zoom ottico ed evitate lo zoom digitale che non è altro che un ritaglio dell'immagine catturata dal sensore con il conseguente deterioramento della qualità dell'immagine.
  • preferite fotocamere con display comodi, e magari con mirino ottico (è molto difficile trovare macchine con mirino ottico ma può tornare utile per foto sotto il sole, quando il display non è visibile, anche se offre una visione parziale della scena)
  • controllate che la batteria sia di lunga durata anche se ... le pile dedicate permettono una maggiore autonomia ma sono scomode in quanto bisogna avere sempre a portata di mano il caricatore e magari mettere in conto l'acquisto di una batteria di scorta, che poco non costa, e poi magari nel giro di qualche tempo potrebbe esserci difficoltà nel reperirle. Io preferisco le macchine fotografiche che usano le classiche batterie stilo AA: bisogna sempre averne una bella scorta (è bene usare le stilo ricaricabili) ma costano molto meno e si trovano ovunque
  • preferite macchine che utilizzino una delle più comuni memory card, ad es. Compact flash e Secure Digital (vale lo stesso discorso delle batterie: se ci ritroviamo con la scheda di memoria piena, è facile trovarle in commercio)
Pochi, semplici accorgimenti per scegliere la fotocamera più adatta alle nostre esigenze.
Ottime recensioni sulle macchine fotografiche le trovate su Dpreview.com. Io utilizzo anche Photosig (le foto sono organizzate in base al tipo di attrezzatura utilizzata) e Flickr per darmi un'idea sulle reali potenzialità della macchina, anche se il fotoritocco è sempre in agguato.
Ora anche io dovrò scegliere una digitale compatta visto che la mia mitica Canon Powershot A 720 IS è stata rubata :( Il mio cuore batte Canon (e se vi domandate se è meglio Nikon o Canon, la risposta è: quella che vi piace di più, visto che si eguagliano) e ho già puntato la Canon Powershot SX130 IS.
Che devo farci con una compatta quando ho già una reflex di tutto rispetto? Beh, è comodo avere una macchina leggera da portarsi sempre dietro in borsa, pronta ad ogni evenienza.
Ok, c'è da dire che anche con lo smartphone si fanno foto decenti ma, sarò antica, preferisco la macchina fotografica ;-)  

Buona luce a tutti!

Nessun commento: